1
Bellezza

Le nostre migliori piastre per capelli

14 Ottobre 2021

Come scegliere la piastra migliore per i tuoi capelli? Ti aiutiamo noi! In questa guida parleremo di alcune delle caratteristiche più importanti da considerare al momento della scelta, dei brand e dei prodotti migliori che puoi trovare nel nostro catalogo.

Piastre per capelli

Come scegliere la piastra per capelli

Ciascuna piastra per capelli si distingue per materiale, tecnologia, tipologia di styling: liscio, riccio, mosso, ondulato, effetto volume… Nella nostra sezione di prodotti per capelli trovi numerose piastre per capelli di brand prestigiosi e con un prezzo vantaggioso. Ma come scegliere la più adatta alle tue esigenze e a quelle dei tuoi capelli? Ecco alcuni criteri che possono aiutarti nella valutazione:

  1. Le dimensioni: una buona piastra deve essere maneggevole e per questo combinare ergonomia e leggerezza;
  2. L’alimentazione: alcune piastre sono alimentare a batteria, ad esempio al Litio; in questo modo non hanno bisogno di filo per una maggiore praticità e per poterle utilizzare ovunque, ma la loro autonomia è minore. Altre piastre invece hanno la classica alimentazione con filo di corrente, adatta per un utilizzo prolungato;
  3. La frequenza d’uso: se cerchi un prodotto da utilizzare tutti i giorni, ti consigliamo di scegliere una piastra di fascia alta, ad esempio un modello Dyson, Babyliss o Elchim. Se invece hai intenzione di farne un uso saltuario, ti consigliamo di dare un occhio alle proposte di Revamp, che hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo;
  4. Il materiale: ci sono dei materiali che consentono il passaggio del calore, ma al tempo stesso garantiscono un’ottima protezione del capello, e che vengono privilegiati nei rivestimenti. È il caso del rame e del manganese delle piastre per capelli Dyson e della ceramica dei modelli di Revamp, Babyliss ed Elchim;
  5. La temperatura e il sistema di regolazione: la temperatura è fondamentale per realizzare lo styling che preferisci; i modelli più moderni prevedono un minimo di 95° C e un massimo di 235°. Ti consigliamo inoltre di optare per una piastra dotata di sistema di regolazione della temperatura, ossia in grado di adattare il calore alla tipologia di capelli, da quelli più spessi ai più sottili e delicati;
  6. La tecnologia: sono tante e sempre più avanzate le tecnologie inserite all’interno delle piastre per capelli. Ad esempio, alcune piastre a vapore permettono di trasferire un certo grado di umidità sul fusto, che contribuisce a rendere più facile la messa in piega. Alcuni marchi hanno realizzato prodotti che possono essere impiegati anche sui capelli bagnati, altri sfruttano lamine con integratori naturali per il benessere dei capelli.

Quali sono le migliori piastre per capelli disponibili su QVC

1) Se cerchi il top di gamma: Dyson Corrale™

Dyson Corrale può essere considerata tra le migliori piastre per capelli in commercio: unisce design ergonomico dalle dimensioni ridotte e massima leggerezza. Le lamine in rame e manganese sono progettate per flettersi e abbracciare il fusto capillarei. Crea ogni tipo di styling e protegge il capello grazie al controllo intelligente del vapore. Hai la comodità di utilizzarla con e senza filo, grazie a una batteria al Litio con una durata di oltre 30 minuti. La temperatura e le differenti funzioni sono regolabili da un pratico schermo OLED presente sull’impugnatura.

2) Se cerchi un ottimo rapporto qualità-prezzo: Revamp Progloss

La piastra Revamp Progloss Steam Care combina qualità e costo contenuto. Il rivestimento in ceramica è rispettoso del capello ed è infuso con olii di Argan, cheratina e cocco. Presenta un’alimentazione a filo, con cavo lungo oltre 3 metri per un’ottima praticità. Tra gli aspetti molto apprezzati dalle nostre clienti c’è sicuramente l’opzione vapore (oltre al già citato prezzo piccolo).

3) Se cerchi una piastra senza filo: BaByliss Cordless 9000U

La piastra Babyliss cordless presenta 2 lamine in ceramica flottanti e super-scorrevoli; la loro tecnologia di riscaldamento Advanced Ceramic offre una temperatura omogenea su tutta la superficie. La batteria al Litio ha un’autonomia che supera i 30 minuti grazie al un sistema di trasferimento del calore che richiede pochissima energia.

4) Se cerchi un modello leggero e compatto: Elchim 8th Sense

La piastra Elchim è un modello molto leggero con un peso di soli 250 gr. Il suo sistema di regolazione con 11 diverse temperature permette di adeguare il calore alla tua tipologia di capello. Le sue lamine sono in ceramica ricoperta da un sottile strato di titanio per trasferire il calore in modo uniforme.

Ora che sai tutte le caratteristiche da considerare, puoi scegliere la piastra più adatta a te, ai tuoi capelli e alle tue esigenze. E per dei capelli perfetti, leggi anche i nostri consigli su come piastrare i capelli senza rovinarli.

Potrebbe piacerti anche